www.figliezoccola.it

www.figliezoccola.it

O'figlio e zoccola è il più dritto dei dritti

'O FIGLIEZOCCOLA

La zoccola è la femmina del topo.

Mangiare ed accoppiarsi, ecco il suo scopo:

dei figlioletti suoi niente si cura.

Da quando sono nati, li trascura:

non li guarda nemmeno, e passa appresso,

cercando nuovo cibo, e nuovo sesso.

E venendo agli umani (per traslato):

per un ragazzo tanto sfortunato

da avere tale "zoccola" per mamma,

non c'è serenità: la vita è un dramma.

Non amato, di certo, dopo o prima

presenterà problemi di autostima:

e - lo dicono i tecnici - assai spesso

sarà un adulto ansioso, ed un depresso.

Ma tra i tanti, infelici e soccombenti

ci sta pure chi lotta, stringe i denti,

ed ha tante risorse e qualità

che - nonostante tutto - ce la fa.

"Figliezoccola", dunque, sta' contento:

questo non è un insulto, è un complimento.

Chi t'appella così, vuol dire che

pur se tua madre - e sottolineo se -

una pessima madre fosse stata,

sempre alla grande ti sarebbe andata!

S-MAIL

Acquistare iltuonome@figliezoccola.it su www.smail.it, e usarlo come indirizzo, è ironicamente autocelebrativo. In più, è un indirizzo che non si dimentica facilmente. Le persone a cui lo segnalerai come tuo indirizzo lo assoceranno automaticamente a te, senza bisogno di segnarselo. Smail propone degli altri indirizzi dialettali che si differenziano da iltuonome@figliezoccola.it solo per qualche sfumatura: tuonome@figliesfaccimma.it, iltuonome@figlientrocchia, iltuonome@figliebonamamma.it, oltre agli indirizzi italiani iltuonome@figliodiputtana e iltuonome@figliodibuonadonna.it.